ARTE

PROGETTO

Marcella Cernadas

Soffio

02/07/2022  –  01/09/2022

Marcela Cernadas è stata la prima artista ospite della Fondazione Famiglia Zago e del programma di residenza “in Collegio”. Ad Asolo, l’artista visiva, attiva nella scena internazionale, ha portato avanti la sua ricerca poetica sul valore dell’effimero, in dialogo con il curatore Mauro Perosin ed il musicista Diego Carrer che per l’occasione ha composto Through. La mostra Soffio ha visto, per la prima volta insieme, negli spazi della seicentesca  chiesa di San Pietro alcuni lavori importanti della produzione artistica di Cernadas accomunati dall’essere nel respiro: Rosa, Cenacolo, Ode to the brief ed In Silence, quest’ultima progettata, per l’occasione, come opera site specific. La Mostra ha permesso ai visitatori di godere di un’esperienza sinestetica, sospesa tra arte visiva e sonorità.

Mostra a cura di Mauro Perosin

Previous slide
Next slide

DIDASCALIE

Marcela Cernadas, Cenacolo, 2015. Tredici sculture in vetro ametista e ametista chiaro soffiate a mano libera, modellate su stampo a conchiglia e molate, dimensioni varie, courtesy Fondazione Famiglia Zago. Fotografia Alessandra Bello

Marcela Cernadas, Rosa, 2008, video muto, 1’ 7”, courtesy Studio Cernadas. Fotografia Alessandra Bello

Marcela Cernadas, In Silence, 2022, quindici raccogli-lacrime in cristallo inciso, dimensioni varie, courtesy Fondazione Famiglia Zago e Studio Cernadas. Fotografie Alessandra Bello

Marcela Cernadas, Ode to the brief, Dittico, 2022, stampe risograph su carta, cm 21×21, proprietà privata. Fotografia Alessandra Bello